You are here
Home > Benessere > Rimedi naturali > Mal di testa: rimedi naturali

Mal di testa: rimedi naturali

Mal di testa rimedi naturali

In caso di mal di testa possiamo fare ricorso a dei rimedi naturali che ci consentono di combattere la cefalea con delle soluzioni molto semplici, senza ricorrere ai farmaci che contengono principi attivi che possono avere diversi effetti collaterali. Le cause del mal di testa possono essere tante, per questo è sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia. Tuttavia si può provare anche con qualche soluzione tratta dal mondo della natura.

Erbe medicinali contro il mal di testa

Alcune erbe utilizzate contro l’emicrania sono il partenio e il farfaraccio. Il primo riduce i sintomi connessi al mal di testa, come la nausea e le vertigini, mentre il secondo è in grado di combattere l’infiammazione.

Stretching

Specialmente se si sta seduti troppo, si può essere soggetti ad un irrigidimento muscolare che può causare l’emicrania. Possiamo rimediare eseguendo degli esercizi di stretching, con movimenti lenti e circolari, che interessano soprattutto il collo e la testa.

Idratazione

Per contrastare l’effetto di disidratazione, che a volte è proprio alla base del mal di testa, si dovrebbe bere acqua a sufficienza durante il giorno e fare la scorta di verdura e frutta. Meglio evitare alcune bevande come il caffè e le bibite alcoliche che possono causare effetti disidratanti.

Bagno caldo con il bicarbonato

Un’altra soluzione potrebbe consistere nel rilassarsi nell’acqua calda, nella quale abbiamo versato del bicarbonato. Quest’ultimo è in grado di aiutare il corpo ad eliminare le tossine.

Magnesio contro il mal di testa

Il mal di testa potrebbe essere causato anche da una carenza di magnesio, per cui, sotto stretto controllo medico, potrebbe essere utile ricorrere a degli integratori oppure rimediare con l’alimentazione con cibi come semi e verdure a foglie verdi.

Alimentazione

I cibi consigliati in caso di mal di testa, che hanno un potere antidolorifico, sono soprattutto le patate, i semi di sesamo, gli spinaci, lo zenzero, i semi di lino e le banane. È importante limitare l’utilizzo del sale ed evitare di consumare eccessivamente altri alimenti, come cioccolata, insaccati, carne rossa, formaggi stagionati, frutta secca, cibi che contengono glutammato, fritti in generale.

 

Lascia un commento

2 × cinque =

Top