You are here
Home > News Salute > Emelle vince l’anoressia, il suo messaggio: “La vita è troppo breve, non sprecatela”

Emelle vince l’anoressia, il suo messaggio: “La vita è troppo breve, non sprecatela”

Anoressia la storia di Emelle

Emelle Lewis è una bella ragazza di 22 anni che ha combattutto e vinto una battaglia difficile contro un nemico subdolo e insidioso: l’anoressia. La giovane aveva 15 anni quando ha cominciato ad ammalarsi. Era arrivata a pesare appena 31 chili. I fantasmi della nostra mente purtroppo a volte possono prendere il sopravvento, facendoci perdere il lume della ragione. Così è accaduto anche a questa ragazza studentessa di psicologia di Huddersfield, Gran Bretagna, che a 15 ha cominciato a sviluppare una vera e propria ossesione per il cibo a acusa della paura di ingrassar.

Emelle racconta la sua battaglia vittorosa contro l’anoressia

La giovane ha raccontato la sua storia al Daily Mail. Emelle rivela che si sentiva grassa e brutta, per cui il suo unico obiettivo è diventato quello di dimagrire per fare in modo che l’immagine del suo corpo che vedeva  nello specchio si adeguasse a quella distorta che le appariva nella sua mente. Quando è arrivata a pesare appena 31 chili la ragazza ha toccato il fondo. Per non bruciare calorie evitava perfino di sedersi.

Emelle: l’inizio del percorso di rinascita

Questo il suo pensiero in quei momenti: “Mi ricordo che, un giorno, ero coricata e pensavo che sarei morta da un momento all’altro. Mi sono detta: ‘Non ti sei ancora realizzata. È veramente questa la fine che vuoi fare?’ No, non era quella”. Emelle ha poi cominciato a leggere la storia di altre ragazze molto simile alla sua su Instagram, questo le ha dato coraggio per riprendere in mano la sua vita. Da quel momento qualcosa è cambiato nella sua testa. Così racconta lei stessa: “Sono una persona più forte di prima e vedo il mondo con occhi diversi. La vita è troppo breve, non sprecatela”.

L’anoressia nervosa assieme alla bulimia rientra tra i disturbi del comportamento alimentare. Tale disturbo si caratterizza per il rifiuto sistematico del cibo a causa della paura morbosa di ingrassare. Si tratta di una vera e propria emergenza per la salute degli adolescenti e dei giovani adulti. Per ristabilire un equilibrato comportamento alimentare bisogna imparare a gestire i propri stress emotivi.

 

Lascia un commento

quattro + 11 =

Top