You are here
Home > Medicina > Come riconoscere la sieropositività: sintomi iniziali

Come riconoscere la sieropositività: sintomi iniziali

Hiv Aids farmaci cura

Come riconoscere un sieropositivo? Quali sono i sintomi iniziali della sieropositività? La condizione può interessare un soggetto quando viene trasmesso il virus dell’Hiv. Questo può accadere in seguito ad un rapporto sessuale non protetto o per mezzo di aghi usati per iniettarsi droghe. Cerchiamo di farci un’idea dei segnali che l’organismo manda in caso di infezione da Hiv.

Come sapere se si è sieropositivo

L’unico modo accertato per riscontrare un’infezione da Hiv in corso è quello di sottoporsi ad un test specifico per l’Hiv. È l’unico metodo che può dare il riscontro certo di un caso di malattia. In effetti dobbiamo ricordare che il periodo di incubazione del virus non dà luogo a particolari sintomi. Può passare molto tempo dal momento del contagio e spesso non ci si accorge di alcun segnale che faccia pensare alla presenza del virus nell’organismo.

Non c’è nessun segnale riscontrabile nell’aspetto o “a vista”, che possa far riconoscere una infezione da hiv. Dobbiamo quindi evitare ogni sorta di discriminazione o di “caccia alle streghe”, perché tutto ciò non fa altro che aumentare i pregiudizi nei confronti della malattia. Al bando anche gli inutili allarmismi, perché l’unico modo per accertare il contagio è il test per l’Hiv.

Sintomi iniziali della sieropositività

Nella fase acuta dell’infezione si ha la manifestazione di vari sintomi, anche se questi sono poco specifici e possono essere riferiti anche ad altre malattie. Questi segnali, quindi, sono da considerare con una certa relatività. Si tratta di:

  • febbre generalmente lieve;
  • mal di gola;
  • eruzioni cutanee soprattutto sulle braccia e sul tronco;
  • dolori articolari e muscolari, come nel caso dell’influenza;
  • stanchezza generale e malessere;
  • ingrossamento delle ghiandole linfatiche, sotto l’ascella, nell’inguine e sul collo;
  • nausea e diarrea, che si manifestano in seguito ad infezioni opportunistiche;
  • vomito;
  • piaghe orali presenti nella bocca o nell’esofago e che di solito sono dovute all’herpes labiale;
  • perdita di peso: si perde peso senza alcun motivo apparente.

Tutti questi sintomi si originano perché il virus dell’Hiv indebolisce il sistema immunitario, con gravi ripercussioni sulla salute. È assolutamente indispensabile farsi visitare da un medico, che può consigliare di sottoporsi al test dell’Hiv, perché le manifestazioni sintomatologiche non costituiscono base di partenza per nessuna autodiagnosi, che potrebbe essere anche fuorviante.

 

Lascia un commento

15 + 18 =

Top