You are here
Home > News Salute > Testimone di Geova operato senza sangue con tecnica innovativa

Testimone di Geova operato senza sangue con tecnica innovativa

sala operatoria paziente

Un paziente testimone di Geova del’età di 62 anni è stato operato all’ospedale Maria Pia Hospital di Torino con una nuova tecnica che non prevede l’impiego del sangue. Si è trattato di una soluzione provvidenziale in quanto i testimoni di Geova non accettano alcun tipo di trasfusione. D’altronde le condizioni del paziente colpito da dissezione aortica richiedevano un intervento immediato. Il paziente, originario di Napoli è quindi stato trasportato in elimbulanza all’ospedale tortinese, dove è stato operato con una tecnica chirurgica bloodless, ovvero senza l’impiego di sangue. In precedenza in tutto in mondo in 13 anni c’erano stati soltanto 13 casi simili.

Chirurgia bloodless

L’intervento ha avuto una durata di 5 ore. I medici sono riusciti a riparare l’arteria che rompendosi avrebbe dato luogo a una emorragia. In particolare così ha spiegato il Dottor Sebastiano Marra, Direttore del Dipartimento Cardiovascolare della struttura torinese: “Nel periodo trascorso dall’ingresso in Pronto Soccorso a Napoli all’arrivo a Maria Pia Hospital – il livello dell’emoglobina aveva subito un preoccupante abbassamento. Per questo motivo siamo ricorsi a un protocollo sperimentale: la situazione presentava analogie con pochissimi altri esempi descritti già trattati (7 in tutto al mondo in 13 anni), per la stimolazione rapida degli eritrociti. Tuttavia, dopo ulteriori 5 giorni dal ricovero in reparto, l’aneurisma aortico che aveva dato origine alla dissezione appariva ingrandito di almeno 1 cm”.

L’operazione, grazie all’utilizzo di questa tecnica innovativa, ha permesso quindi di ricostruire l’aorta del paziente. La specificità di questo intervento consiste nel ridurre al minimo le perdite di sangue. Il paziente potrà quindi tornare presto alla propria quotidianità.

 

Lascia un commento

sedici − 5 =

Top