You are here
Home > Dieta > Dieta della pizza: funziona?

Dieta della pizza: funziona?

Dieta pizza calorie

La dieta della pizza sta riscuotendo molto successo soprattutto negli ultimi tempi. Alcuni ritengono che questo alimento non debba essere nemmeno incluso in un regime alimentare che abbia l’obiettivo di perdere peso. Eppure questo piatto molto buono potrebbe aiutarci a perdere qualche chilo di troppo, a patto che si seguano alcune regole fondamentali. Ma la dieta della pizza funziona veramente?

Come funziona la dieta della pizza

Se scegliamo di seguire questo tipo di alimentazione, dobbiamo sostituire in uno dei pasti, il pranzo o la cena, altri cibi con una pizza. Per alcuni può essere considerata la dieta ideale, perché consente di mangiare un piatto molto amato, che di solito in una dieta ipocalorica non troviamo facilmente. Complessivamente, però, questo tipo di dieta non comporta una grande assunzione di calorie, perché il totale corrisponde a circa 1200 calorie al giorno.

Le regole da seguire

Per riuscire a dimagrire dobbiamo scegliere un tipo di pizza in particolare, facendo affidamento su degli ingredienti specifici. Sicuramente bisogna evitare i salumi, le uova e la carne, ma va bene la pizza che abbonda di verdure grigliate. Per quanto riguarda gli altri ingredienti, bisognerebbe optare sempre per quelli classici, come il pomodoro, la mozzarella e l’olio extravergine d’oliva.

In questo modo, mangiando pizza una volta al giorno ed evitando altri carboidrati nell’altro pasto principale, si può avere la possibilità di dimagrire. È logico però che secondo alcuni esperti questo tipo di regime alimentare, anche se consente di dimagrire, potrebbe rivelarsi troppo restrittivo.

Il rischio è quello di intaccare anche la massa muscolare, perché a lungo andare si potrebbe rivelare un regime alimentare molto sbilanciato. Ecco perché si consiglia di seguire questo tipo di alimentazione per non più di una settimana.

Nel resto della giornata bisogna cercare di variare con i cibi, scegliendo alcuni piatti come l’insalata con la mozzarella o con il prosciutto oppure pollo alla griglia e avocado o spinaci in padella con il pane integrale o, per esempio, anche zucchine al forno accompagnate da formaggio fresco. In alternativa vanno bene anche i broccoletti in padella e un panino integrale. Per gli spuntini vanno bene la frutta di stagione o lo yogurt magro.

 

Lascia un commento

due + diciassette =

Top