You are here
Home > Benessere > Rimedi naturali > Pancia gonfia: i rimedi della nonna

Pancia gonfia: i rimedi della nonna

Obesita epidemia globale

La pancia gonfia può essere provocata da differenti fattori. In maniera particolare incidono spesso lo stress e l’alimentazione non equilibrata. Possiamo tuttavia fare riferimento ad alcuni rimedi della nonna, che aiutano a risolvere questo problema. La pancia gonfia si manifesta con un addome duro e spesso è accompagnata da flatulenza ed eruttazioni. Il soggetto che soffre di questo disagio può avere crampi addominali, diarrea o stitichezza, a seconda dei casi. Ecco alcuni suggerimenti per risolvere questi disagi.

Pancia gonfia: rimedi naturali e della nonna

Per ridurre il problema bisogna innanzitutto modificare il proprio stile di vita, facendo più movimento, che aiuta la regolarità intestinale. L’esercizio fisico svolto con regolarità è fondamentale per mantenere in salute l’apparato gastrointestinale. Quando si presentano i sintomi acuti, possiamo utilizzare i seguenti rimedi:

  • limone – ha proprietà drenanti e disintossicanti. Possiamo bere una tazza di acqua con due cucchiai di succo di limone a digiuno. Bisogna farlo per alcuni giorni e in questo modo la pancia tenderà a sgonfiarsi. Evitiamo il succo di limone, però, se soffriamo di gastrite;
  • mela – poiché è ricca di fibra, favorisce il transito intestinale e aiuta la digestione. Inoltre consumare mele riduce la fermentazione nell’intestino, se le mangiamo lontano dai pasti;
  • semi di cumino – sono ideali contro la pancia gonfia. Possiamo utilizzarli per preparare un decotto. Facciamone bollire un cucchiaino in 200 ml di acqua e beviamo, dopo aver lasciato riposare l’infuso per 15 minuti;
  • alloro – anche l’alloro ha proprietà carminative, che favoriscono l’espulsione dei gas e aiutano la digestione. Mettiamo un cucchiaio di foglie di alloro in una tazza d’acqua. Facciamo bollire il tutto e lasciamo in infusione per 15 minuti. Poi possiamo bere;
  • zenzero – utilizziamo la radice fresca di zenzero, per evitare la formazione dei gas intestinali. Facciamone bollire due centimetri in 200 ml di acqua e poi beviamo l’infuso. In alternativa utilizziamo l’estratto liquido di zenzero, che possiamo trovare in erboristeria.

Alimentazione per combattere la pancia gonfia

Molta cura deve essere dedicata all’alimentazione, non abbinando proteine e carboidrati nello stesso pasto. Tra i cibi che aiutano a sgonfiare la pancia possiamo ricordare il sedano, l’ananas, l’avocado, i mirtilli, la papaya. Evitiamo invece fritti, dolci, formaggi stagionati, melanzane, cavoli e cipolle.

 

Lascia un commento

2 × 5 =

Top