You are here
Home > News Salute > Vaccino antitumore per curare il cancro senza chemioterapia

Vaccino antitumore per curare il cancro senza chemioterapia

Ricerca medica tumori

Ricerca medica tumoriIl dottor Ronald Levy, della Stanford University, è autore di una ricerca molto interessante. In particolare il medico ha condotto degli esperimenti sui topi dimostrando che il 97% dei tumori del sangue è regredito grazie alla somministrazione di un vaccino costituito da un mix di farmaci. Entro fine anno potrebbero partire già le sperimentazioni sugli esseri umani con un linfoma di basso grado. Le sperimentazioni condotte sugli esseri umani inizieranno coinvolgendo 35 pazienti. I vantaggi che potrebbero raggiungersi in tal modo sono notevoli: una terapia dei tumori con un vaccino eviterebbe infatti gli effetti collaterali derivanti dalla chemio, il paziente avvertirebbe solo febbre e dolore locale nel punto in cui viene praticata l’iniezione.

Vaccino contro il cancro: la sperimentazione

Se anche le sperimentazioni dovessero dare risultati positivi, entro un anno o due potrebbe entrare in commercio. Il medicinale in particolare agisce sul sistema immunitario per renderlo maggormente capace di riconoscere le cellule tumorali e quindi di attaccarle e distruggerle. Insomma se i risultati dovessero rispondere alle aspetattive si tratterebbe di un grande passo in avanti nella cura delle patologie tumorali.

 

Lascia un commento

2 × 4 =

Top