You are here
Home > Dieta > Dieta e acne: i cibi consigliati e quelli da evitare

Dieta e acne: i cibi consigliati e quelli da evitare

Acne dieta consigliata

Esiste un rapporto molto stretto fra dieta e acne. Soprattutto per quanto riguarda la prevenzione, l’alimentazione svolge un ruolo molto importante. Spesso infatti i brufoli si manifestano a causa di una cattiva alimentazione, costituita da cibi molto ricchi di grassi e zuccheri e mancante di altri alimenti che contengono nutrienti essenziali. In generale la dieta mediterranea, basata sul consumo di frutta e verdura, legumi e cereali integrali, può essere davvero importante per prevenire e per combattere la comparsa dell’acne. L’alcol, i cibi fritti, quelli molto grassi o i dolci ad alto contenuto di zucchero si possono rivelare dannosi. Ecco, quindi, quali sono i cibi consigliati e quelli da evitare.

Dieta e acne: i cibi consigliati

Per prevenire la comparsa dell’acne e per favorire la scomparsa dei brufoli, vanno bene pesce o semi di lino, che sono alimenti ricchi di omega 3, acidi grassi dall’effetto antinfiammatorio. Molto utili sono anche i semi e il germe di grano, perché abbondano di zinco. Da non trascurare anche l’assunzione di noci e mandorle, cibi ricchi di selenio che svolge una funzione antiossidante e si dimostra molto importante per mantenere in salute la nostra pelle.

Consumiamo anche tanta verdura e molta frutta, che agiscono come veri e propri antinfiammatori naturali. Scegliamo soprattutto gli ortaggi arancioni e rossi, che abbondano di betacarotene, e le verdure a foglia verde, che svolgono un effetto disintossicante. Tra la frutta sono da preferire le mele. Queste infatti sono ricche di pectina, concentrata soprattutto nella buccia e che ha un’azione antiacne.

Beviamo due o tre volte al giorno il tè verde, in grado di eliminare gli accumuli di tossine nell’organismo. Anche l’olio extravergine d’oliva può essere molto utile, perché è ricco di vitamina E.

I cibi da evitare per prevenire l’acne

È fondamentale ridurre di molto il consumo di zucchero, perché questo ingrediente ha un’azione infiammatoria e acidificante. Soprattutto dobbiamo evitare l’assunzione di zucchero raffinato. Lo stesso discorso vale per i cibi ad alto indice glicemico, che sono soprattutto i cereali raffinati e gli alimenti trasformati.

Tutti questi alimenti innalzano i livelli di zucchero nel sangue e il nostro corpo reagisce facendo salire i livelli di infiammazione che causano l’acne. Limitiamo di molto anche i cibi ricchi di grassi e quelli da fast food, come le patatine fritte, le bevande zuccherate e non usiamo troppo sale per condire i pasti.

 

Lascia un commento

17 − 12 =

Top