You are here
Home > Benessere > Rimedi naturali > Tre rimedi naturali contro le smagliature

Tre rimedi naturali contro le smagliature

Smagliature gambe rimedi

Le smagliature rappresentano un inestetismo piuttosto frequente tra le donne. Tra le cause si annoverano le gravidanze o l’indossare vestiti troppo stretti, oppure l’aver perso qualche chilo di troppo in poco tempo, o semplicemente l’inarrestabile avanzare dell’età. Possono comparire su fianchi, glutei, gambe e seni. In pratica si presentano come delle linee verticali di colore bianco, rosa scuro o rosso. Fondamentalmente questi segni irregolari che compaiono sulla pelle derivano dalla perdita di collagene e di elastina.

Di seguito vi indichiamo tre rimedi naturali per affrontare al meglio quello che è uno degli inestetismi più invisi alle donne, assieme alla cellulite. Ricordiamo che le smagliature attraversano diversi stadi evolutivi: al loro comparire si presentano tendenti al rosso, perché sono ancora irrorate dal sangue, quindi diventano bianche quando il processo di cicatrizzazione si è completato, per cui a questo punto si può fare ben poco.

1) Burro di karitè.

Si tratta di uno dei rimedi più utilizzati per il trattamento delle smagliature in quanto è in grado di ammorbidire la pelle. Può applicarsi ogni giorno dopo la doccia, distendendolo sulla pelle nei punti interessati dopo averlo ammorbidito tra le dita. E’ facilmente reperibile in erboristeria.

2) Aloe vera gel.

L’alore vera è una pianta dai molteplici pregi medicamentosi. Viene utilizzata soprattutto in caso di scottature solari, ma si rivela utile anche per il trattamento delle smagliature in quanto riesce a ridonare l’elasticità alla pelle. Basta applicarlo sulla pelle: si assorbe facilmente e non unge. La costanza è fondamentale: applicatelo almeno una volta al giorno per avere risultati.

3) Olio di mandorle dolci.

Grazie al suo contenuto di vitamine e sali minerali può considerarsi un vero e proprio toccasana per la pelle. In particolare è ricco di vitamine E che aiuta la pelle mantenersi giovane. Può definirsi in tal senso un emolliente naturale. Prima di applicarlo scaldatelo leggermente a bagnomaria e poi distribuitelo sulle zone della pelle da trattare con i polpastrelli delle dita. Applicatelo quotidianamente. Se l’articolo vi è piacuto potete lasciare  mi piace alla nostra pagina facebook grazie!

 

Lascia un commento

dieci − sei =

Top