You are here
Home > News Salute > Rapporti di coppia: ne beneficia anche il cuore

Rapporti di coppia: ne beneficia anche il cuore

Attività sessuale inverno

I medici della federazione francese di cardiologia in una nota sottolineano quanto possa rivelarsi importante l’attività sessuale, in quanto produttiva di benefici anche per la salute cardiovascolare. In questo senso Francois Carrè, cardiologo all’ospedale universitario di Rennes nonchè ambasciatore della Federazione dei cardiologi francesi, afferma che sono molteplici i benefici derivanti dalla pratica regolare dell’attività sessuale. Un rapporto mediamente comporta uno sforzo fisico moderato che può essere paragonato a 20 passi di una camminata condotta a ritmo sostenuto. Come ogni attività fisica anche quella sessuale ha un effetto rinforzante sul miocardio e oltre a ciò permette anche di eliminare le tossine dall’organismo. Claire Mounier Vehier, cardiologa all’ospedale universitario di Lille nonché presidente della federazione francese dei cardiologi, sottolinea che avere rapporti col propro partner è un indicatore da tenere in considerazione per la  qualità della vita. Pertanto nel caso in cui uno dei partner venga colpito da un infarto è importante riprendere l’attività sessuale, perché ne derivano benefici sia sul piano strettamente fisico che psicologico.

Disturbi dell’attività sessuale: cosa possono indicare

Infine sempre i cardiologi avvertono che alcuni disturbi sessuali potrebbero indicare la presenza di un problema di salute: in particolare la perdita di erezione precede di tre cinque anni il verificarsi di un episodio cardiovascolare acuto, quale ad esempio l’infarto. Inoltre la presenza di un disturbo erettile andrebbe ad aumentare del 25% i rischi per l’uomo di sviluppare una patologia di natura cardiovascolare. Pertanto nel caso in cui si riscontrano problemi di questo tipo, gli esperti raccomandano di rivolgersi a un medico in modo da poter agire per tempo.

In particolre l’eiaculazione precoce può andare a turbare l’armonia della coppia, tuttavia vi è una buona notizia per coloro che soffrono di questo problema: uno spray a base di due anestetici locali, la lidocaina e la prilocaina, è in grado di ritardare, riducendo la sensibilità del glande,  la sensazione di piacere che prelude all’orgasmo. In tal senso questi farmaci riescono a bloccare la trasmissione degli impulsi nervosi nel glande.  I due anestetici agiscono in cinque minuti. La soluzione è predosata e si raccomanda di utilizzare la dose di tre spruzzi. Per l’acquisto è necessaria la ricetta medica ed il prezzzo si aggira intorno ai 12-13 euro.

 

Lascia un commento

20 − tre =

Top