You are here
Home > News Salute > Candida Auris, allarme per il fungo che può uccidere in 3 mesi

Candida Auris, allarme per il fungo che può uccidere in 3 mesi

Ricerca medica tumori

Si tratta di una forma di Candida resistente alle cure mediche. Ci riferiamo alla Candida Auris. Su questo fungo non sono a disposizione molto dati, considerando che si conosce solo da circa 10 anni. Questo agente patogeno può uccidere in tre mesi. Costituisce una minaccia soprattutto per le persone che sono già debilitate, o che sono immunodepresse.

I Centers for Disease Control and Prevention (CDC) hanno inserito la Candida Auris nella lista dei germi considerati una minaccia impellente. Il New York Time riporta il caso di un paziente che descrive molto bene la pericolosità di questo fungo. Mesi fa un paziente affetto dall’infezione trasmessa da questo fungo, fu ricoverato in isolamento nel reparto di terapia intensiva. L’uomo è deceduto dopo 90 giorni. Successivamente alla sua morte è stato necessario intervenire per cambiare sia il pavimento che il soffitto, perché il fungo si era diffuso ovunque.

L’infezione è causa di sintomi simili all’influenza, ma soprattutto si rivela resistente alla maggior parte dei trattamenti esistenti. Secondo il CDC, più del 90 per cento delle infezioni da C. Auris risultano resistenti ad almeno uno di questi farmaci. Le persone più a rischio sono i neonati, anziani, diabetici e pazienti con basse difese immunitarie.

Il maggior numero di casi è stato rilevato in Giappone, ma altri ne sono stati segnalati anche in India, Pakistan e Sudafrica. In Europa si segnalano 620 casi, 587 negli Stai Uniti.

 

Lascia un commento

quattordici + sedici =

Top