You are here
Home > Bellezza > Cosmesi > Pedicure estetica e pedicure curativo donna: ecco le differenze

Pedicure estetica e pedicure curativo donna: ecco le differenze

Pedicure estetica pedicure medica

I piedi femminili rappresentano senz’altro un elemento di attrattività e di seduzione che stimola l’immaginario erotico maschile. Non stupisce quindi che le donne si prendano cura delle proprie estremità in modo da apparire impeccabli, soprattutto d’estate quando il piede dopo essere stato chiuso negli stivali o altre calzature in inverno, finalmente può essere mostrato in tutta la sua bellezza. Perché quindi il piede possa essere esibito nel migliore dei modi è mollto importante curare la pedicure. In tal modo i piedi femminili saranno ulteriormente valorizzati dall’ aspetto curato.

Pedicure estetico e pedicure curativo: le differenti caratteristiche

In questo senso dobbiamo spiegare una differenza che passa tra pedicure estetico e pedicure curativo. Nel primo caso ci si prende cura dell’aspetto del piede, ad esempio si ammorbidisce la cute, si applica una crema idratante, si rimuovono i calli più superficiali, si tagliano le unghie e si applica lo smalto. Questo trattamento può essere effettuato sia in un salone estetico che a casa propria. Andrebbe eseguito una volta al mese per la bellezza e il benessere dei piedi.

Il pedicure curativo che invece dovrà essere svolto da uno specialista ovvero dal podologo, consiste nell’eseguire dei trattamenti in presenza di determinate problematiche, quali ad esempio unghie incarnite, calli e duroni e anche occhio di pernice. Il pedicure curativo è quindi un trattamento più specifico che può anche essere effettuato dall’estetista, ma soltanto nel caso in cui si tratta di risolvere problemi che non sono di stretta pertinenza medica. ll podologo infatti se necessario potrà andare anche a prescrivere dei trattamenti farmacologici per risolvere determinati problemi.

Facciamo un esempio pratico che può aiutarci meglio a comprendre le differenze. Se l’estetista ha il sospetto di un fungo alle unghie allora deve mandare la cliente dal podologo oppure dal dermatologo che potrà curare questa micosi con la terapia più idonea. I funghi generalmente tendono a formarsi su piedi di uomini e donne che sudano molto, o che frequentano palestre e piscine e in particolare alle donne che calzano scarpe dalla punta stretta. Ed ancora è necessario ricorrere al podologo quando ad esempio non siamo riusciti a risolvere problemi di calli o di duroni da sole ad esempio utlizzando la pietra pomice o i cerotti callifughi. Se infatti risultano molto profondi e dolgono, soltanto un esperto può riuscire ad eliminarli. Lo stesso discorso, come abbiamo detto, vale per le micosi e per le unghie incarnite.

 

Lascia un commento

1 × quattro =

Top